GRI

Per Look Out MC & Cekka la Trap è uno stile, e lo dimostrano con “Siamo Di Fuori”

Ci vuole petto, Big Pun
Sono rinato ascoltandomi Nas

Difficile credere che queste frasi vengano pronunciate in un singolo tendente, per tecnica e sonorità, allo stile tipico della Trap Music, che traspare già anche solo dal beat di DJ STEN, ma se si parla di “Siamo di Fuori“, il nuovo video di LOOK OUT MC & CEKKA, della crew YSS MATT e della label JUST MUSIC PROMOTION, tutto calza a pennello, perché le immagini si aprono già con una scritta decisamente provocatoria:

La Trap non è altro che uno stile dell’MCing, i cosiddetti puristi non sono altro che dei nostalgici

Quindi il genere “Trap” viene affrontato qui proprio dal punto di vista stilistico, varia la tecnica, variano le sonorità, ma la canzone rimane strutturata decisamente bene, perché al tema principale, quello della pazzia intesa come arma da contrapporre a una vita tanto folle, tutto rimanda:

“Buste d’erba, discount!”

Un verso che, se preso a sé, si potrebbe trovare anche nella canzone del tredicenne che ieri ha scoperto Sfera Ebbasta e che oggi fa il video con il suo blocco (intestinale) facendo lo spocchioso. Ma inserita all’interno di tutta la rete di rime del brano, tenute insieme dal filo conduttore del tema che si esprime nel titolo, questa all’apparenza banale affermazione cambia completamente volto, perché non è atta a un ragionamento del tipo:

“Guardatemi, fumo erba, sono figo e alternativo!”

Bensì diventa un concetto perfettamente in linea con la filosofia della pazzia come scudo e come arma: qui si parla di chi altera il proprio stato mentale per non pensare a tutto lo schifo che lo circonda, e non per apparire più ribelle.

Abbiamo parlato di Look Out, ora passiamo a Cekka.

Con lei continua il filone della provocazione, soprattutto a livello di immagine, perché la rapper passa, nel vestiario, da operaia, a Trap Queen, fino addirittura a qualche scena col passamontagna, come se ci volesse dire:

“Io arrivo da un certo mondo, ma mi destreggio ottimamente anche nell’altro”

E in effetti anche tecnicamente il discorso è simile, la sua strofa inizia con tutta una serie di incastri con metrica molto veloce, quelle prodezze che piacciono tanto agli ascoltatori più underground, e gradualmente si evolve sul sul flow più lento e scandito tipico dello stile più moderno, ma senza perdere di efficacia.

Ma forse ci sbagliamo.

Se pensate che tutti questi sono viaggi che ci facciamo noi che scriviamo gli articoli, e che in verità questi due artisti siano i soliti emergenti senza valore, vi invitiamo ad ascoltare l’intero EP (da QUI o dal video sottostante): ci penseranno le rime di Cekka e Look Out MC, le produzioni di Dj Sten e VinDee, e gli scratch di DJ XL a farvi ricredere, tra brani fresh e brani più classic, tra tecnica e contenuto, e sopratutto, tra stile e pazzia!

Schermata 2017-12-20 alle 13.32.31
Previous post

Gemitaiz, fuori ora "Fuori" (video)

Dont
Next post

Dont è fuori con "Monet", il video che anticipa "Palm Springs"

Loris Tudisco Ryder

Loris Tudisco Ryder