GRI

Rage Hoover & Dask sfornano la hit estiva con Miss Simpatia!

Estate, è dove accadono le cose (da leggere con la musichetta di pianoforte di sottofondo): hit estive, zanzare, caldo, bestemmie. Ma per fortuna c’è anche altro. Ci sono le macchine sportive noleggiate con un gettone, ci sono le canzoni prese bene degli emergenti, ci sono il ritmo e la musica, e le belle ragazze nei video, quelle pagate un milione di euro per ogni secondo di apparizione, e quelle pagate con kebab e Coca Cola Zero per rappare, come Miss Simpatia. Perché l’azzurro del mare non è nulla in confronto all’azzurro dei suoi capelli, che sfoggia già da diversi video, compreso il nuovo singolo di RAGE HOOVER & DASK, titolato “La testa che fa“.

Stiamo parlando di due emergenti pesaresi, quindi marchigiani, quanto la stessa Missa e quanto l’originale “Mister Simpatia” a cui essa si è ispirata per il nome. In particolare di Rage Hoover vi avevamo già parlato in due occasioni: quando era uscito il video di “GANESH” e quando era uscito quello di “GUAI“.

Si tratta di un rapper che ha sempre avuto modo di collaborare con nomi importanti del rap game, quali Vacca e Lortex, ma che già alle prime esperienze con il suo vecchio gruppo, i “Raiders Music“, aveva messo in mostra freshness, attitude e flow, arrivando già a una prima buona visibilità, quelle diecimila visualizzazioni che nel rap di oggi servono un po’ a rompere il ghiaccio, a dire:

Ehi, guardate, sono qui e mi sto facendo il culo per portare avanti la mia passione!

Dask è invece una novità per i nostri lettori, ma una bella novità. Si tratta di un producer e DJ di 21 anni, che ha prodotto tanto hip hop, quanto dance, quanto quel genere di basi che viene identificato con la Trap, ispirandosi soprattutto al sound dei Two Fingerz, con la sua prima produzione ufficiale, fuori sui principali digital stores, datata Febbraio 2017, dal titolo “Don’t Pace“.

Anche quale DJ l’esperienza non manca di certo. Dask si è ritrovato a suonare nei migliori locali delle Marche e della Riviera Romagnola, compresi Baia Imperiale e Prince, e la sua produzione ha avuto modo di farsi sentire in molti di questi ma… non finisce qui! Nel nuovo progetto con Rage Hoover, in cui il suo background elettronico si fonde a quello hip hop del rapper, lo troviamo anche a cantare su alcune parti melodiche.

Il primo video che li vede affiancati, #TETETE, vanta il featuring (come già in “Guai”) di Dylan Magon, ex-semifinalista di The Voice, ed è quasi a 15.000 views, mentre questo nuovo brano con Miss Simpatia, dalle sonorità molto estive e rinfrescanti della produzione, dal mood molto provocatorio e divertente, dal rappato e dal cantato che scorrono lisci come un surfista su un onda, e dal video a metà tra lo shallo e lo psichedelico, ha già superato le 50 mila. E la cosa bella è che i due artisti hanno finito tutti i soldi per offrire il kebab e la coca (non quella di Lapo, l’altra) alla celebre rapper dai capelli azzurri, e questo, insieme alle molte iterazioni del pubblico, dimostra che la visibilità non è comprata, bensì autentica e più che mai pronta, continuando di questo passo, a crescere ulteriormente.

 

Drow
Previous post

Credere a una "Favola" non è come credere alle favole: ce lo insegna Drow

Schermata 2017-08-03 alle 16.50.08
Next post

La Dark Polo Gang presenta TWINS live a Roma (info)

Loris Tudisco Ryder

Loris Tudisco Ryder