CuriositàDicono di lui

Quello che i rapper dicono di Sfera Ebbasta (parte 1)

Sfera Ebbasta è sicuramente uno dei (t)rapper più ascoltati, esaltati, criticati, amati, odiati, disprezzati, idolatrati e soprattutto “giudicati”degli ultimi tempi. Tutti sentono il bisogno di giudicarlo, tutti. Chi non vorrebbe dedicargli attenzioni manifesta comunque il bisogno di categorizzarlo in qualche modo, e alla fine della fiera il risultato è che Sfera è, ormai da tempo, stabilmente sulla bocca di chiunque ascolti rap e/o trap in Italia.


Ovviamente tutta questa attenzione mediatica non è frutto solo ed unicamente della musica, ma anche delle varie dichiarazioni che il socio di Charlie Charles ha rilasciato negli ultimi anni, scatenando – volontariamente o no cambia poco – più di un ciclone mediatico: a partire dagli insulti a Salmo, passando per l’ intervista a Panorama, durante la quale si è proclamato “primo rapper italiano con successo internazionale“, fino ad arrivare all’ormai storica quesitone generazionale, aka questione “Sangue Misto“.

 

Sono tanti i rapper che nell’ultimo periodo hanno parlato, esaltato o criticato quello che – vi piaccia o no – è probabilmente l’artista più attenzionato della scena in questa concitata  e particolare fase storica.

Non tutti la pensano come pensate.

TORMENTO

JAKE LA FURIA

Durante l’episodio di “The people Vs Jake la Furia” di Noisey che potete vedere per intero cliccando qui, lo storico membro dei Club Dogo si è trovato a rispondere a questo commento:

Schermata 2016-06-16 alle 18.32.25

La perentoria risposta di Jake, con tanto di occhiolino finale è stata “In realtà a me piace sia Sfera Ebbasta che Ghali.. che compagnia bella. Quindi ammutolisciti tu e vai a fare in culo.

EMIS KILLA

EMIS KILLA + ENSI

MARRACASH (Fonte)

Come è arrivata la decisione di puntare su Sfera Ebbasta e Charlie Charles?

Marracash: «Perché ci piacciono. E non è una cosa così scontata, a me succede davvero di rado. Io li ho notati parecchi mesi fa, era appena uscito XDVR, il primo estratto e mi ero subito confrontato con Shablo. Ad oggi, quel brano, per me oltre che essere una “hit”, è proprio un banger totale.  Mi ha colpito l’insieme, la cura nei dettagli, nel video, le sue movenze, la faccia, l’attitudine. Già da quelle cose per me si capiva come fosse di un’altra pasta. Poi l’ho visto subito vicino a ciò che facciamo noi, all’attitudine che abbiamo, al background, al tipo di sound che ci piace, i messaggi di provenienza, un po’ tutto l’insieme era vicino al nostro mood. Quindi li ho segnalati a Shablo, abbiamo seguito per un po’ e poi dopo Panette li abbiamo contattati. Sono venuti qua, ci siamo conosciuti, perché alla fine è importante anche quello, e ci siamo ritrovati tutti abbastanza entusiasmati

E GREEN (Il “discorso” di Sfera citato da E Green è questo)

Il discorso di sfera per me è semplice e non merita tutta questa attenzione, mi sbilancio dopo averne lette di tutti i colori anche da amici e colleghi in sti giorni. Dopo mesi di mio opinabile pregiudizio e di ascolto nei confronti di sti ragazzi credo che alcuni di loro abbiano parecchio talento, fame e originalità, nella fattispecie sto ragazzo di Cinisello (altri no, ma che c’entra, anche l’hip hop è pieno di SCRAUSI DI MMMERDA).

Il punto è che loro sono i PRIMI a dissociarsi dal rap, dall’ambiente del rap, dal significato del rap, insomma da tutto quello che ha a che fare col rap. No ? A me sembra che sia più che chiaro. Come biasimarli, l’ambiente è uno schifo pure nell’underground e noi poveri scemi portiamo ancora addosso la croce per tutta una serie di puttanate protratte negli anni da personaggi discutibili, figurati sti ragazzi che voglia hanno di identificarsi o di mischiarsi a sta cosa nel 2016…li capisco, ripeto, a loro, del rap NON GLIENE FREGA UN CAZZO. (E non ho la benchè minima voglia di dire quella cazzo di parolina con le 2 “H”, mollatemi).

È un altro genere. Voglio dire, io non so chi faceva HC a newyork nell’ 87, però mi piacciono i madball… no? Quindi chi cazzo se ne frega se il ragazzo non sa chi sono i sangue misto ? No ? Credo che il problema si porrebbe SOLO ed ESCLUSIVAMENTE nel momento in cui questi ragazzi nella benché minima maniera si considerassero legati a questa cosa, ma credo che loro in primis non ne hanno la più remota intenzione , giusto ?

Ecco, se le cose fossero così, cari amici e colleghi, non sono d’accordo perché anche se Rakim, Kool G rap, Marley Marl, Kool moe Dee ecc. ecc. Facevano dischi quando io non ero ancora nato, io sono TENUTO a sapere CHI CAZZO SONO. Magari sono io che dico una cazzata eh, ma non credo proprio.

Ma il problema NON SI PONE DATO CHE LE COSE NON STANNO COSÌ.

Raga, è un altro genere e se devo dirla tutta, ripeto, dopo un periodo di riflessione sono anche positivamente incuriosito da alcuni di loro. Forse il vero problema sono TUTTI i signori della stampa del settore che non hanno ancora capito che dovrebbero aprire delle sezioni parallele delle loro testate ed educare la gente trattando il fenomeno della “TRAP” come UN ALTRO CAZZO DI GENERE, anziché speculare su polemiche sterili e aizzare senza motivi apparenti “schieramenti di pensiero”.

Solo il tempo potrà dire se questa è una moda o qualcosa destinata a rimanere. A me non tocca minimamente e sopratttutto A ME , sti ragazzi non stanno rubando il lavoro …. hehehehehe (: (: (: (: (: (: (: Se è un fenomeno destinato a durare nel tempo, fra 30 anni, un ragazzino che farà trap in Italia, per quello che è il mio parere, sarà in obbligo di sapere chi cazzo era Sferaebbbasta. Sottolineando che ovviamente, col rap, sta roba non c’entra un beneamato cazzo, ovviamente. Cè una differenza fra “cambiare il gioco” e “creare/giocare a un gioco nuovo”… ma su questo, eravamo già tutti d’accordo no? Tanti bascini (cit.)

INOKI

Il problema è che sfera è un ragazzo che vi racconta un sacco di cazzate sullo spaccio e sulla vita di strada che non fa con L’ autotune. E vi illude. […] Con la mia ragazza ce lo ascoltiamo per ridere.. Come Maruego. Più o  meno fanno le stesse cose.

Inoki: “Sfera Ebbasta vi racconta un sacco di cazzate”

ER COSTA

io non capisco i ritardati mentali che si indignano perchè Sfera ha detto che non conosce i Sangue Misto. Ma ve ripiate o no? Allora in ordine sparso, sto ragazzo:

A- è nato nel ‘9x

B- fa un altro genere musicale, che a me personalmente fa abbastanza cacare ma lui è molto bravo a farlo

C- quella musica non l’ha vissuta, non l’ha ascoltata perche non era nato, non poteva.

Dovrebbe studiarla tipo catechismo solo perchè senza quella oggi non ci sarebbe la sua? Che cosa dovrebbe significare per lui, che valore potrebbe attribuirgli? Ma che che cazzo di discorso è? Allora bisogna andarsi a ristudiare e amare per forza tutta la black music fino agli spirituals dei campi di cotone se ti piace, che ne so, il grime? Allora a me deve piacere per forza il rap politico delle posse de 30 anni fa secondo sta logica? E invece no. Me fa cacà a spruzzo. E lo conosco quasi zero.

Perchè porcoddì non potete ascoltare semplicemente quello che ve pare e lasciare che gli altri facciano lo stesso? Soprattutto se hanno 15 anni? Perchè dovete fare i paladini de stocazzo? Poi che il 90% de sti ragazzi non sappiano rappare e non abbiano ne tecnica ne personalità ne alcuna fantasia è palese (e non è il suo caso), ma non puoi rosicare se uno non conosce un gruppo che ha smesso di fare robba prima che lui nascesse. Sembrate quelli che ci dicevano a noi quando avevamo 15 anni che il rap non era musica. Siete ridicoli.Scopate.

SFERA EBBASTA

“Sfera Ebbasta o lo ami o lo odi.. o lo copi”

Quello che i rapper dicono di Ghali

schermata-2016-11-18-alle-18-48-45
Previous post

Senti quanto spacca Buddha Rico (video)

schermata-2016-11-19-alle-12-59-30
Next post

J Ax brucia i paparazzi e conferma l'arrivo di un bambino

Mondo Rap

Mondo Rap